Category Archives: Il festival

  • -

Annullata Firenze RiVista 2020

Category : Il festival

Cari FiRivers,
rompiamo il silenzio di questi mesi per annunciare, con grande rammarico, che abbiamo deciso di annullare l’edizione 2020 di Firenze RiVista, che avrebbe avuto come tema “Passaggio“, come necessità di transizione ecologica e di conversione socio-economica della società che viviamo, passaggio dall’utopia alla distopia, dal fisico al virtuale, passaggio come scambio, confronto, trasmissione.

Nel corso delle settimane e dei mesi che hanno seguito il lockdown ci siamo continuamente interrogati sulla possibilità di trovare una soluzione praticabile, cercando anche l’opinione di alcuni di voi nel caso di progetti più strutturati, ma la grande precarietà del futuro prossimo ci costringe a prendere atto che in questo momento un festival che vive del confronto, del dialogo, dello scambio tra editori e riviste, tra pubblico e editoria, non può avere luogo. Le difficoltà per la sicurezza, i tagli indiscriminati ai finanziamenti culturali e la situazione caotica del mondo delle fiere e dei festival letterari italiani ci impediscono di organizzare il festival come vorremmo.

Resta il rammarico per un’amministrazione che non ha cercato il dialogo, per le riviste e gli editori che avrebbero condiviso tre giorni di dialogo con noi e con i partecipanti, che in 8mila lo scorso hanno avevano raggiunto il complesso delle Murate, per i nostri collaboratori e volontari che sappiamo avrebbero partecipato con lo stesso coinvolgimento ed entusiasmo di sempre.

Ringraziamo i nostri partner e collaboratori: MAD – Murate Art District, RFK Human Rights Italia, Caffè Letterario Le Murate, Murate Idea Park, che avrebbero ospitato e partecipato alla manifestazione come ogni anno e meglio di ogni anno insieme ai nostri partner creativi Premio Italo Calvino, Accademia della Crusca, Università degli Studi di Firenze, Festival del giornalismo culturale, Ordine dei Giornalisti Toscana, La città dei lettori.

Crediamo tuttavia che questo più di altri sia l’anno in cui i festival e le fiere non devono abdicare al proprio ruolo nei confronti dell’editoria tutta, per questo il percorso tematico di Firenze RiVista da fisico si farà digitale – una digitalità alternativa, con la volontà di evitare il sovraffollamento delle presentazioni in streaming e delle dirette social: vi aggiorneremo al più presto per raccontare cosa stiamo architettando, perché non sia un anno, appunto, solo di passaggio.

Grazie a tutte e a tutti!
Firenze RiVista


  • -

Adotta una rivista

Category : Il festival

Firenze RiVista promuove da quest’anno la nuova modalità di iscrizione “Adotta una rivista”: case editrici e riviste che collaborano o condividono percorsi tematici e editoriali potranno presentarsi in tandem, condividendo gli spazi e i costi dello stand.

Per adottare una rivista è sufficiente che, una volta d’accordo, editore e rivista presentino un modulo unico a nome della casa editrice, barrando il riquadro e indicando il nome della rivista adottata e versando la quota in soluzione unica al costo di iscrizione delle case editrici.
Per mantenere stabile il costo di iscrizione delle riviste, il festival suggerisce una divisione tra casa editrice e rivista tale che la spesa della rivista adottata corrisponda ad 1/6 del totale.

per iscriverti e adottare una rivista, clicca qui!


  • -

Si conclude l’edizione 2017 di FirenzeRiVista

Category : Il festival

Anche quest’anno Firenze Rivista si è concluso e ci ha lasciato tanti momenti da ricordare e tanti ospiti, visitatori, collaboratori e amici da ringraziare. Questa era la terza edizione, e possiamo ormai dire che, di anno in anno, il festival sta prendendo forma e direzione, dandoci la forza per immaginarne una quarta che tenga fede a quest’ultima e, se possibile, la renda migliore.
Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti. Sappiamo che fare di meglio sarà una sfida difficile ma ci sentiamo pronti ad affrontarla. Anche se le risorse sono poche, noi ci crediamo. Ci crediamo perché pensiamo che Firenze sia una città che ha bisogno di eventi come Firenze Rivista per ritrovare la sua vocazione di centro culturale, e non lo diciamo perché ci sentiamo noi l’unico tramite cui passare, ma perché lavorando a un progetto come questo ci siamo resi conti di quanto l’humus culturale di Firenze sia ricchissimo e abbia solo bisogno degli spazi in cui esprimersi. Dalle riviste, cuore pulsante del festival, a tutti gli scrittori, i critici, i giornalisti, i videomaker, le librerie, i cinema, le associazioni culturali presenti in città che hanno risposto positivamente all’iniziativa, agli stessi attori del panorama culturale nazionale che hanno accettato il nostro invito e ci hanno permesso di rendere la terza edizione di Firenze Rivista un piccolo successo.
Prima di salutarci, volevamo ringraziare tutte le persone che hanno lavorato al festival, dalla stesura dell’idea creativa fino alla realizzazione pratica di tutto ciò che avete visto. Sono tante, e ringraziarle una per una sarebbe impossibile, ma loro sanno quanto sia stato importante il contributo dato. Volevamo ringraziare il Comune di Firenze e l’iniziativa dell’Estate Fiorentina per averci permesso di realizzare il festival, e il Museo Novecento per averlo ospitato. Ringraziamo poi la libreria caffè La Cité e la libreria Todo Modo per averci ospitato nelle serate Off, e i ragazzi de In fuga dalla bocciofila per la divertente Haiku Night di venerdì. Ringraziamo naturalmente tutti gli ospiti che hanno risposto al nostro invito e che hanno portato il loro contributo al festival, donandole valore.
Ringraziamo tutte le riviste che hanno permesso la nascita di Firenze Rivista, e anche se a questa terza edizione non tutte hanno potuto prender parte, senza di loro oggi non ci saremo. E ringraziamo in particolar modo tutte le riviste che quest’anno c’erano: L’eco del nulla, Street Book Magazine, FUL, Pegaso, L’Empovaldo, Florence is You e Terranova.
Infine un sentito grazie a tutte le persone che ci hanno sostenuto nel crowdfounding e a tutte quelle che, durante i tre giorni, sono passate al Museo Novecento a vedere, parlare, sentire e conoscere. Grazie di cuore a tutti.

Ci vediamo il prossimo anno.


  • -

Tell me something i don’t know. Incontro tra aspiranti autori ed editori

Category : Il festival

Cari partecipanti, sono state aperte le iscrizioni all’incontro con gli editori.
Il 22 settembre alle 15:30 gli editor di CasaSirio EditoreEffequ e Racconti edizioni incontreranno privatamente 5 aspiranti autori, per 15 minuti ciascuno.
Ogni autore può scegliere un solo editore cui sottoporre il proprio progetto, perciò si consiglia di studiarne attentamente le collane e la linea.

Modalità di partecipazione:
Inviare a [email protected], entro martedì 19 settembre alle ore 13:00, una mail con oggetto “incontro editori – XXXX (nome editore prescelto)”
La mail deve contenere i seguenti allegati IN FORMATO PDF o RTF
1) lettera che motiva la scelta dell’editore, corredata di dati personali (nome, cognome, email, numero di telefono)
2) un estratto del progetto che si vuole sottoporre, di massimo 5 cartelle (9000 battute)
3) una sinossi del progetto.

I selezionati verranno contattati il mercoledì. Eventuali disdette devono arrivare tassativamente entro il giovedì mattina per permettere ad altri di essere ammessi.


  • -

Cosa faremo a Firenze RiVista?

Category : Il festival

Firenze RiVista è un festival, un’occasione per incontrarsi, discutere, immaginare quello che sarà. Parleremo con tanti ospiti e ci faremo raccontare come si vede il mondo dal loro punto di vista. Cercheremo di scoprire cosa vuol dire ‘rivista’ oggi che tutto sta cambiando, come sempre, alla velocità della luce.
Una serie di incontri sulla Firenze letteraria, sulle riviste libere scritte da chi libero non è. Parleremo di fotografia e di come stia ormai separandosi dalle riviste proprio quando si pubblicano più immagini che mai. Insomma, se vi piace leggere, se sfogliate delle riviste o se le leggete on-line, Firenze RiVista ha qualcosa che non potete perdervi.
Una serie di incontri tra l’11 e il 12 settembre all’OFF Bar, Fortezza da Basso, in collaborazione con La Cité, tre giorni da ZAP, vicolo di Santa Maria Maggiore, dove il 25 e il 26 settembre negli stand delle riviste potrete incontrare le redazioni e tutti quelli che fanno in modo che le 11 riviste di Firenze e della Toscana che compongono Firenze RiVista siano sempre belle da leggere, e la festa di chiusura la sera di sabato 26 settembre al Caffè Letterario Le Murate, in collaborazione con La Nottola di Minerva. Cosa aspettate?


  • -

La location del festival

Category : Il festival

Dal 22 al 24 Settembre a Firenze

9.30-20.00 Museo Novecento, Piazza Santa Maria Novella, Firenze

Museo Novecento Firenze

Firenze_-_2016-05-25_-_Piazza_Santa_Maria_Novella_-_3024

ex Leopoldine_DSC_7296