Terzo e ultimo giorno di Firenze RiVista 2021!

Il terzo e ultimo giorno dell’edizione 2021 di Firenze RiVista si è aperto con l’incontro curato da Effequ sul linguaggio e la censura di inizio millennio; tra gli eventi del mattino anche quello di Pièdimosca, dove si è raccontato il mondo e la forza generatrice del linguaggio di Deriva con editrice Elena Zuccaccia, l’autore di Deriva Carlo Sperduti e la sociolinguista Vera Gheno. Tra gli eventi del pomeriggio l’incontro curato da Alter Ego sui viaggi e gli smarrimenti dei millennial, mentre Biró ha poi raccontato del lavoro professionale e artistico fra la scrittura e la revisione dei testi nella “Vita CONTINUA A LEGGERE

Secondo giorno di Firenze RiVista 2021!

La VI edizione di Firenze Rivista è proseguita nella sua seconda giornata fin dalle 10.30 del mattino, con l’evento di apertura a cura dell’Accademia della Crusca, nel quale Francesca Cialdini, filologa e collaboratrice della Crusca, ci ha parlato dei registri linguistici dell’italiano. In Sala Ketty La Rocca la linguista Vera Gheno ha ragionato di forme per “Dire la disabilità” con l’attivista Iacopo Melio e Silvia Costantino, direttrice editoriale di effequ. Abbiamo fatto anche un viaggio attraverso “Le anime di Firenze”, nell’incontro a cura di Nati per Scrivere in cui si è raccontata la città fra fantastico e reale. In un CONTINUA A LEGGERE

Primo giorno di Firenze RiVista 2021!

Oggi prima giornata della VI Edizione di Firenze Rivista! Tanti gli incontri che si sono susseguiti dal primo pomeriggio sul Palco delle Murate, in Sala Ketty La Rocca del Murate Art District, nella Galleria del Caffè Letterario Le Murate e in Sala Wanda Pasquini del Murate Idea Park.  Incontri di apertura con Quanto Magazine e il filosofo e scrittore Raffaele Alberto Ventura, che ci hanno parlato di comunicazione e empatia nell’epoca del postumano, tra tecnologia e umanità. La traduttrice Ilide Carmignani ci ha parlato, in dialogo con Valentina Pesci, del suo speciale rapporto professionale e d’amicizia con lo scrittore cileno CONTINUA A LEGGERE

Tutte le info per partecipare

A Firenze RiVista l’ingresso al lato espositivo è gratuito, così come la partecipazione agli incontri e ai workshop organizzati. Per i workshop è necessario prenotarsi preventivamente scrivendo una mail a [email protected], mentre per partecipare agli incontri non è necessaria alcuna prenotazione; nel contempo, invitiamo calorosamente il pubblico ad avvicinarsi un po’ prima dell’inizio degli incontri organizzati nelle sale al chiuso, con capienza massima debitamente segnalata, così da poter prendere con calma posto.  L’edizione 2021 di Firenze RiVista è stata pensata e progettata nel pieno rispetto delle norme anti Covid. È possibile accedere al lato espositivo del festival, situato all’aperto, senza CONTINUA A LEGGERE

Annullata Firenze RiVista 2020

Cari FiRivers, rompiamo il silenzio di questi mesi per annunciare, con grande rammarico, che abbiamo deciso di annullare l’edizione 2020 di Firenze RiVista, che avrebbe avuto come tema “Passaggio“, come necessità di transizione ecologica e di conversione socio-economica della società che viviamo, passaggio dall’utopia alla distopia, dal fisico al virtuale, passaggio come scambio, confronto, trasmissione. Nel corso delle settimane e dei mesi che hanno seguito il lockdown ci siamo continuamente interrogati sulla possibilità di trovare una soluzione praticabile, cercando anche l’opinione di alcuni di voi nel caso di progetti più strutturati, ma la grande precarietà del futuro prossimo ci costringe CONTINUA A LEGGERE

Adotta una rivista

Firenze RiVista promuove da quest’anno la nuova modalità di iscrizione “Adotta una rivista”: case editrici e riviste che collaborano o condividono percorsi tematici e editoriali potranno presentarsi in tandem, condividendo gli spazi e i costi dello stand. Per adottare una rivista è sufficiente che, una volta d’accordo, editore e rivista presentino un modulo unico a nome della casa editrice, barrando il riquadro e indicando il nome della rivista adottata e versando la quota in soluzione unica al costo di iscrizione delle case editrici. Per mantenere stabile il costo di iscrizione delle riviste, il festival suggerisce una divisione tra casa editrice CONTINUA A LEGGERE

Si conclude l’edizione 2017 di FirenzeRiVista

Anche quest’anno Firenze Rivista si è concluso e ci ha lasciato tanti momenti da ricordare e tanti ospiti, visitatori, collaboratori e amici da ringraziare. Questa era la terza edizione, e possiamo ormai dire che, di anno in anno, il festival sta prendendo forma e direzione, dandoci la forza per immaginarne una quarta che tenga fede a quest’ultima e, se possibile, la renda migliore.Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti. Sappiamo che fare di meglio sarà una sfida difficile ma ci sentiamo pronti ad affrontarla. Anche se le risorse sono poche, noi ci crediamo. Ci crediamo perché pensiamo che Firenze sia una città CONTINUA A LEGGERE

Tell me something i don’t know. Incontro tra aspiranti autori ed editori

Cari partecipanti, sono state aperte le iscrizioni all’incontro con gli editori. Il 22 settembre alle 15:30 gli editor di CasaSirio Editore, Effequ e Racconti edizioni incontreranno privatamente 5 aspiranti autori, per 15 minuti ciascuno. Ogni autore può scegliere un solo editore cui sottoporre il proprio progetto, perciò si consiglia di studiarne attentamente le collane e la linea. Modalità di partecipazione: Inviare a [email protected], entro martedì 19 settembre alle ore 13:00, una mail con oggetto “incontro editori – XXXX (nome editore prescelto)” La mail deve contenere i seguenti allegati IN FORMATO PDF o RTF 1) lettera che motiva la scelta dell’editore, corredata di dati personali (nome, CONTINUA A LEGGERE

Cosa faremo a Firenze RiVista?

Firenze RiVista è un festival, un’occasione per incontrarsi, discutere, immaginare quello che sarà. Parleremo con tanti ospiti e ci faremo raccontare come si vede il mondo dal loro punto di vista. Cercheremo di scoprire cosa vuol dire ‘rivista’ oggi che tutto sta cambiando, come sempre, alla velocità della luce. Una serie di incontri sulla Firenze letteraria, sulle riviste libere scritte da chi libero non è. Parleremo di fotografia e di come stia ormai separandosi dalle riviste proprio quando si pubblicano più immagini che mai. Insomma, se vi piace leggere, se sfogliate delle riviste o se le leggete on-line, Firenze RiVista CONTINUA A LEGGERE