Monthly Archives: luglio 2020

  • -

Annullata Firenze RiVista 2020

Category : Il festival

Cari FiRivers,
rompiamo il silenzio di questi mesi per annunciare, con grande rammarico, che abbiamo deciso di annullare l’edizione 2020 di Firenze RiVista, che avrebbe avuto come tema “Passaggio“, come necessità di transizione ecologica e di conversione socio-economica della società che viviamo, passaggio dall’utopia alla distopia, dal fisico al virtuale, passaggio come scambio, confronto, trasmissione.

Nel corso delle settimane e dei mesi che hanno seguito il lockdown ci siamo continuamente interrogati sulla possibilità di trovare una soluzione praticabile, cercando anche l’opinione di alcuni di voi nel caso di progetti più strutturati, ma la grande precarietà del futuro prossimo ci costringe a prendere atto che in questo momento un festival che vive del confronto, del dialogo, dello scambio tra editori e riviste, tra pubblico e editoria, non può avere luogo. Le difficoltà per la sicurezza, i tagli indiscriminati ai finanziamenti culturali e la situazione caotica del mondo delle fiere e dei festival letterari italiani ci impediscono di organizzare il festival come vorremmo.

Resta il rammarico per un’amministrazione che non ha cercato il dialogo, per le riviste e gli editori che avrebbero condiviso tre giorni di dialogo con noi e con i partecipanti, che in 8mila lo scorso hanno avevano raggiunto il complesso delle Murate, per i nostri collaboratori e volontari che sappiamo avrebbero partecipato con lo stesso coinvolgimento ed entusiasmo di sempre.

Ringraziamo i nostri partner e collaboratori: MAD – Murate Art District, RFK Human Rights Italia, Caffè Letterario Le Murate, Murate Idea Park, che avrebbero ospitato e partecipato alla manifestazione come ogni anno e meglio di ogni anno insieme ai nostri partner creativi Premio Italo Calvino, Accademia della Crusca, Università degli Studi di Firenze, Festival del giornalismo culturale, Ordine dei Giornalisti Toscana, La città dei lettori.

Crediamo tuttavia che questo più di altri sia l’anno in cui i festival e le fiere non devono abdicare al proprio ruolo nei confronti dell’editoria tutta, per questo il percorso tematico di Firenze RiVista da fisico si farà digitale – una digitalità alternativa, con la volontà di evitare il sovraffollamento delle presentazioni in streaming e delle dirette social: vi aggiorneremo al più presto per raccontare cosa stiamo architettando, perché non sia un anno, appunto, solo di passaggio.

Grazie a tutte e a tutti!
Firenze RiVista